Via Sandro Sandri, 45/81 | 00159 Roma

Tel. 06.45924346sport@elis.org

Sport e alimentazione: consigli e dritte per i nostri piccoli atleti

“Un’alimentazione corretta ed equilibrata rappresenta il sistema più adatto per soddisfare i particolari bisogni energetici e nutrizionali degli sportivi, amatoriali e professionisti, così come di tutta la popolazione.”

Così esordisce un comunicato stampa ufficiale del Ministero della Salute parlando della stretta correlazione tra sport e sana alimentazione.

Per sana alimentazione si intende “[…] un’adeguata e variata combinazione degli alimenti e nel giusto apporto idrico, così da soddisfare in misura adeguata il fabbisogno energetico e fisiologico dell’organismo. […]

L’insieme di attività fisica costante e alimentazione equilibrata favorisce lo sviluppo dell’organismo e la prevenzione a lungo termine, dei benefici enormi se applicati ad atleti di giovanissima età.

La dieta per bambini che fanno sport non è assolutamente “dimagrante” ma, al contrario, deve essere completa di tutti i macronutrienti: non possono mancare carboidrati, proteine, grassi e minerali – bilanciati con attenzione tra pasti e spuntini.

Non va sottovalutato, poi, il ruolo dell’idratazione: avvertire la sensazione della sete indica, infatti, che l’organismo è già in fase di disidratazione. Bere durante l’attività fisica non è, ovviamente, sufficiente. È consigliabile abituare i bambini a bere spesso, senza dover attendere lo stimolo a farlo.

Per reintegrare i sali minerali dispersi con il sudore, invece, basta bere un bicchiere d’acqua con un pizzico di sale da cucina e del succo di limone o d’arancia, una soluzione utile per aiutare l’organismo a recuperare il corretto livello di sodio nel sangue.

Prima dell’attività fisica…

Prima dell’attività fisica è bene scegliere cibi ricchi di carboidrati complessi come un pacchetto di crackers abbinato ad un frutto, o del pane integrale con un po’ di marmellata e della frutta secca. Anche un toast leggero, circa un’ora e mezza prima dello sport può essere adatto.

Meglio evitare, invece, snack dolci e zuccheri complessi: la sensazione di energia che donano è momentanea.

…dopo l’attività fisica.

Dopo l’allenamento suggeriamo uno spuntino per iniziare a reintegrare le sostanze e le energie consumate con lo sport.
Un’idea può essere mangiare qualcosa di dolce, se il piccolo preferisce, altrimenti della frutta, ricca di zuccheri semplici, oppure nuovamente del pane integrale con un po’ di marmellata o miele, un piccolo panino: qualcosa che sia equilibrato e non rovini la cena, insomma.

Vero o falso: sfatiamo qualche mito.

  • È FALSO che quando si fa attività fisica si può mangiare quanto e cosa si vuole. Possono essere incrementate le calorie giornaliere ma va lasciato invariato l’equilibrio tra macronutrienti.
  • É FALSO che lo sportivo, bambini e adolescenti compresi, debba assumere più proteine per aumentare i muscoli.
  • È FALSO che durante l’attività fisica non si debbano assumere liquidi. Si deve bere anche durante la pratica sportiva, specialmente se in un ambiente climaticamente sfavorevole.
  • È FALSO che fare sport fa venire appetito. Fare attività migliora il metabolismo, fa consumare più calorie, ma non incide minimamente sull’appetito.

Fonte: http://www.salute.gov.it/